Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Scuola, in Campania dal 9 dicembre si torna in classe

Didattica in presenza per gli alunni fino alla seconda classe della primaria. L'Unità di crisi ha anticipato il contenuto dell'ordinanza 95 del governatore Vincenzo De Luca. "A seguito della riunione dell'Unità di Crisi, e sulla base della relazione tecnica che ha tenuto conto anche dei risultati dello screening sulla popolazione scolastica che è proseguito anche la scorsa settimana, nell'ordinanza viene stabilito che sarà consentita, a partire dal 9 dicembre 2020, l'attività didattica in presenza dalla scuola dei servizi educativi dell'infanzia fino alla seconda classe della Primaria.
Per tutte le altre classi della Primaria e della Secondaria di primo e secondo grado, prosegue la didattica a distanza". Una anticipazione, quella dell'unità di crisi, che arriva però in ritardo rispetto alle ordinanze adottate da molti sindaci della provincia di Avellino. Il comune di Solofra, ad esempio, ha nei giorni scorsi adottato una ordinanza che sospende l'attività didattica in presenza fino al 5 gennaio 2021. A Montoro lo stop all'attività didattica è fino al 22 dicembre. Poi ci penserà lo stop per le festività natalizie così come previsto dal calendario scolastico regionale.
Insomma sulle scuole solito caos!

amazon