Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Covid, spostamenti tra comuni: De Luca chiude, Conte apre

Mobilità, arriva la stretta di Natale. Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca firmerà nelle prossime ore una nuova ordinanza con l'obiettivo di "limitare al massimo la mobilità in generale e fra i Comuni". A renderlo noto è l'Unità di crisi regionale. Da questo fine settimana sono stati predisposti controlli rigorosi nelle principali stazioni ferroviarie della Campania e all’aeroporto di Capodichino, per un'operazione di prevenzione e monitoraggio, che consenta anche individuare persone in movimento senza motivazioni o con sintomi. Si dispone, ugualmente, per il periodo festivo, il divieto di spostamento nelle seconde case anche in ambito regionale. "È indispensabile avere oggi rigore e senso di responsabilità per evitare situazioni drammatiche già dal mese di gennaio" conclude la nota. Il "disco rosso" di palazzo S. Lucia arriva proprio mentre il Governo sta valutando la possibilità di aprire agli spostamenti tra comuni. A riferirlo è l’Ansa, che assicura di aver appreso la notizia da fonti parlamentari. Attualmente, per via del Dpcm firmato il 3 dicembre scorso, è in vigore il divieto di uscire dal comune in cui ci si trova nei giorni 25 e 26 dicembre e 1 gennaio.
La riflessione aperta da Conte, secondo le stesse fonti, potrebbe portare a modifiche al decreto legge sul Covid o a un aggiornamento delle Faq del governo, con una interpretazione estensiva delle situazioni di necessità che giustificano lo spostamento tra comuni.​

amazon