amazon

Primo Piano

Asilo di Solofra, violenza sessuale: Procura non presenta appello contro la sentenza che ha assolto il maestro

La Procura della Repubblica di Avellino ha deciso di non presentare appello contro la sentenza del gup Marcello Rotondi, con la quale aveva assolto il maestro dell'asilo di Solofra, Gerardo De Piano, accusato di violenza sessuale sui bambini della scuola. Un passaggio giudiziario importante, per De Piano e per l'avvocato Gaetano Aufiero, che lo difende, perché significa che il maestro di religione potrà archiviare definitivamente la sua brutta vicenda. Resta in piedi il procedimento per maltrattamenti, sia per lui che per gli altri insegnanti.

amazon

Coronavirus, giornata nera al Moscati: 4 morti in un giorno

Giornata nera all'azienda ospedaliera Moscati i Avellino. Quattro decessi in un giorno. Pago Vallo Lauro piange due vittime, un 72enne ed una 82enne sono deceduti al Covid Hospital dell’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino. Il 72enne era arrivato al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 20 ottobre scorso. Risultato positivo al nuovo Coronavirus, era stato ricoverato nell’area gialla (terapia subintensiva) della palazzina Covid. Ieri pomeriggio le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate. Trasferito in area rossa (terapia intensiva), è deceduto dopo poco. Nel pomeriggio è deceduta una donna di 82 anni ricoverata dal 24 ottobre scorso per polmonite da Covid-19 in terapia subintensiva. Il Vallo Lauro piange una terza vittima. Nel pomeriggio è deceduto nell’Unità operativa di Medicina d’Urgenza dell’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, un 66enne di Quindici. L’uomo era arrivato al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 23 ottobre per un trauma cranico da caduta accidentale. Risultato positivo al nuovo Coronavirus, era stato ricoverato nel reparto di Malattie Infettive, per poi essere trasferito, il 25 ottobre, nella terapia subintensiva della Medicina d’Urgenza. L’uomo era affetto da patologie pregresse. La quarta vittima con il Covid è un 71enne di Saviano (Na). L’uomo era arrivato al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 5 ottobre scorso per una frattura di femore. Risultato positivo al nuovo Coronavirus, era stato ricoverato al Covid Hospital. Il 22 ottobre è stato trasferito in Malattie Infettive per essere sottoposto, con l’adozione di tutte le misure di sicurezza, all’intervento chirurgico al femore, eseguito ieri mattina. Stamane le condizioni del paziente si sono aggravate e a nulla sono valse le manovre per tentare di rianimarlo.