amazon

Primo Piano

Asilo di Solofra, violenza sessuale: Procura non presenta appello contro la sentenza che ha assolto il maestro

La Procura della Repubblica di Avellino ha deciso di non presentare appello contro la sentenza del gup Marcello Rotondi, con la quale aveva assolto il maestro dell'asilo di Solofra, Gerardo De Piano, accusato di violenza sessuale sui bambini della scuola. Un passaggio giudiziario importante, per De Piano e per l'avvocato Gaetano Aufiero, che lo difende, perché significa che il maestro di religione potrà archiviare definitivamente la sua brutta vicenda. Resta in piedi il procedimento per maltrattamenti, sia per lui che per gli altri insegnanti.

amazon

"Un sindaco scemo è un guaio passato"

 Al via il tirocinio retribuito per il 2175 ragazzi e ragazze che inizieranno il percorso di formazione nei 158 comuni ed entri pubblici che hanno aderito al corso-concorso della Regione. Una occasione per De Luca per fare il punto sull'emergenza coronavirus: "Abbiamo retto, ringrazio i sindaci per la collaborazione. Ho sempre ritenuto che un grande sindaco, efficiente, è una fortuna per la comunità, un sindaco idiota è un guaio passato”. Ed ancora. "Dal 22 giugno sarà facoltativo l’uso delle mascherine. Renderemo obbligatorio portare con sé la mascherina, facoltativo metterla o meno all’esterno, ma obbligatorio utilizzarla nei luoghi di assembramento e di pericolo di contagio al chiuso e all’aperto sul lungomare".E sulla polemica con il Governo: “La regione ha aperto una polemica con il governo nazionale perché per l’apertura dell’anno scolastico è irresponsabile. Sono indignato nel sentire ripetere contemporaneamente ‘riapriamo il 14’ e un altro ministro che dice di votare il 20. Voi fate i sindaci ma potete aprire le scuole. Dobbiamo mantenere il distanziamento sociale, non sappiamo come si fa. Ci saranno dei presidi che si assumeranno la responsabilità di portare i bambini in luoghi dove non ci sono collaudi, non ci sono scale di emergenza, sanificazione, assicurazione? Questi sono problemi concreti che non appassionano gli eminenti scienziati che abbiamo nel governo nazionale. Questa è l’Italia. Prepariamoci a settimane difficili. Abbiamo già fatto un lavoro importante su commissioni d’esame”.