Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Comuni ricicloni, Solofra ancora fuori dal club

Comuni ricicloni, presentato a Napoli il report di Legambiente. In Campania sono 247 i “ricicloni”, quelli cioè che nel 2018 hanno superato il 65% di raccolta differenziata solo 9 in più rispetto all’anno precedente. Nel dettaglio della Campania la Provincia di Avellino conquista le posizioni di vertice. Domicella fa registrare una percentuale di raccolta differenziata pari al 94.61%. Sperone al 92.54% di rifiuto differenziato. Testa a testa tra Marzano di Nola (88.97%) e Taurano (88.75%). Differenziata sopra l’ottanta per cento anche per i comuni di Baiano, Sirignano e S. Andrea di Conza.
Il comune di Montoro fa registrare una percentuale di differenziata pari al 74.15% .
Resta fuori dal club del comuni ricicloni Solofra con una percentuale di raccolta differenziata del 62.93% .
Maglia nera per la differenziata in Provincia di Avellino è il comune di Calabritto con solo il 30.94% di rifiuto differenziato.
Tra i capoluoghi di provincia solo Avellino con il 71% di raccolta differenziata supera la quota del 65%; segue Benevento con 63%; Salerno con 60%, Caserta con il 48%. Chiude la provincia di Napoli con il 35% di raccolta differenziata.
La palma per le migliori performance di comuni ricicloni spetta alla provincia di Salerno dove sono 91 le amministrazioni che hanno raggiunto il 65%; segue la provincia di Benevento con 59 comuni e la provincia di Avellino con 44 amministrazioni. Chiudono la provincia di Caserta con 30 comuni. Fanalino di coda per la provincia di Napoli con solo 23 comuni.

amazon