Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Primarie Pd, Maria Luisa Guacci ed Amedeo Gadagno verso l'assemblea regionale

Il Segretario regionale del Pd, Leo Annunziata ottiene a livello provinciale il 57,14% dei consensi, lasciando Umberto del Basso Caro al 32, 13% e Armida Filippelli a 10,73%.
Annunziata sostenuto da "Sud Dem" con voti 5289 pari al 31,93%, "Sinistra con il lavoro" voti 3392 pari al 20,47%, e voti al segretario 785, ottiene un totale di 9466 preferenze pari al 57,14%.
I democratici irpini che entreranno a far parte dell'assemblea regionale sono diciotto.
Sei spetterebbero alla lista "Sud Dem" e sono Roberta Santaniello, Lorenzo Preziosi, Anna Marro, Gabriele Santoro, Edvige Di Mauro, Salvatore Cucciniello. Quattro gli eletti nella lista "Sinistra con il lavoro" e cioè Carmine De Blasio, Maria Luisa Guacci, Raffaele Vito Pavese e Nunzia Palladino.
Quattro i delegati in quota "Democratici e riformisti", nell'ordine Laura Nargi, Enrico Montanaro, Ethel Battista e Amedeo Guadagno.
Due a "Territorio e partecipazione", Alessandro Ciasullo, Giuseppina Di Crescenzo.
Il condizionale è d'obbligo in attesa dei conteggi finali a livello regionale in assenza dei quali è ancora in dubbio l'assegnazione di questo seggio che potrebbe essere conteso con il settimo al momento calcolato in quota "Sud Dem". Due invece sono i delegati che spettano alla lista "Piazza Grande" e sono Martino Della Bella e Irene Megliola.

amazon