Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Nel piano regionale i siti da bonificare nel comprensorio Solofra-Montoro

Pubblicato l'aggiornamento del piano di bonifica regionale.
Nel censimento dei siti potenzialmente contaminati relativi al Bacino Idrografico del Fiume Sarno, che coinvolge la provincia di Avellino, ci sono diverse aree suddivise in proprietà private e pubbliche. Soltanto 10 si trovano a Forino, dove emergono siti privati e un centro raccolta Raee pubblico; 24 a Montoro, fra punti vendita carburanti e attività produttive e dismesse; 133 a Solofra relative principalmente ad attività produttive ed attività dismesse.L’area vasta del Fiume Sarno prevede interventi di bonifica da coordinare con interventi di tipo strutturale: chiusura di scarichi abusivi, realizzazione di reti fognarie, adeguamento degli impianti di depurazione, ripristino della sezione idraulica.
Nell’archivio di procedimento di bonifica conclusa invece figurano diversi siti della provincia di Avellino, di cui 8 a Montoro, e 36 a Solofra, sempre relative ad attività dismesse e attività produttive. In Campania si contano 2801 siti in attesa di indagine, 495 siti in cui insistono indagini ambientali, 153 siti in fase di monitoraggio, 132 siti di bonifica avviata, 109 siti in cui la bonifica è stata eseguita, e 59 siti eliminati.

amazon