Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Congresso Pd, Maria Luisa Guacci sarà della partita

Depositate le liste, parte la campagna per le primarie per l’elezione dei segretari regionale e nazionale del Pd. Quattro le compagini allestite in provincia di Avellino a sostegno dei tre candidati alla guida del Nazareno: una per il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, due per il segretario uscente, Maurizio Martina (una dell’area De Caro, l’altra della componente D’Amelio), ed una per l’ex vicepresidente della Camera, Roberto Giachetti.

Cinque, invece, le formazioni a supporto dei candidati alla segreteria regionale: due per il sindaco di Poggiomarino (Napoli), Leo Annunziata (una dei franceschiniani che fanno riferimento all’ex senatore De Luca, l’altra dei dameliani), due per il deputato Umberto Del Basso De Caro (la prima con presenze del capoluogo e dell’immediato hinterland, la seconda dell’Alta Irpinia), una per la dirigente scolastica Armida Filippelli (promossa dall’ex segretario provinciale del Pd, Franco Vittoria).
La squadra di Zingaretti è capeggiata da Enzo De Luca, seguito dall’ex capogruppo al Comune di Avellino, Ida Grella, dal giovane militante Nicholas Ferrante, che un anno fa ha conquistato la ribalta mediatica nazionale grazie ad un intervento molto critico ed applaudito all’assemblea di Sinistra Dem, dall’ex assessore ai Servizi sociali del capoluogo, Teresa Mele, da Gennaro Grasso e dall’ex delegato al Personale di Piazza del Popolo, Anna Carbone.
Il segretario provinciale del Pd, Giuseppe Di Guglielmo, invece guida la lista per Martina dei dameliani. Seguono il vicesindaco di Lioni, Mimma Gallo, Maurizio Giovanniello, segretario del circolo “De Sanctis” di Avellino, Liberata Zampaglia, Salvatore Aliberti e Maria Luisa Rossi.
Alla testa della lista dei decariani per Martina c’è l’avvocato Gianfranco Iacobelli, già promotore della mozione Orlando nelle precedenti consultazioni interne al Pd. Seguono: la dirigente Chiara Maffei, Antonio Sirignano, il consigliere comunale uscente di Avellino, Livio Petitto.
La lista dei franceschiniani a sostegno di Annunziata è guidata dall’ex segretario provinciale del Pd, Carmine De Blasio, affiancato, tra gli altri, dall’assessore all’Ambiente di Solofra, Maria Luisa Guacci, dall’ex sindaco di Conza della Campania, Vito Farese, dall’assessore comunale di Atripalda, Nancy Palladino, dall’ex consigliere comunale di Avellino, Franco Russo, e dall’ex segretario provinciale del Pd ed ex sindaco di Montefalcione, Vanda Grassi.
In testa alla compagine dei dameliani, che supporta il sindaco di Poggiomarino, c’è invece il presidente provinciale del partito, Roberta Santaniello, affiancata da Anna Marra, assessore comunale di Cervinara, Salvatore Cucciniello, ex consigliere comunale di Avellino, Fabiola Scioscia, consigliere di Atripalda, Francesco Pepe, vicesindaco di Montecalvo, e Pasquale Gallicchio, segretario del circolo di Bisaccia.
La lista cittadina a supporto di De Caro è guidata dalla consigliera comunale uscente di Avellino, Laura Nargi, coadiuvata dal sindaco di Baiano, Enrico Montanaro, e dal sindaco di Rotondi, Antonio Russo.

amazon