amazon

Primo Piano

"Landolfi", ricorso al Tar: Avellino con Solofra

Ospedale "Landolfi", il comune di Avellino si è unito a quello di Solofra nel ricorso al Tar per impugnare la delibera regionale che ha rimodulato i servizi del nosocomio della cittadina conciaria. A renderlo noto il sindaco del comune capoluogo Gianluca Festa. L’avvocato Marcello Fortunato

amazon

Rapina sul raccordo, i testimoni: "I banditi avevano l'accento pugliese"

E' stato riaperto al traffico solo questa mattina il raccordo autostradale Salerno-Avellino. I rilievi e gli interventi di messa in sicurezza sono andati avanti per tutta la notte. Ieri la lingua d'asfalto tra Serino ed Atripalda è stata trasformata in un campo di battaglia da un gruppo criminale ben organizzato e ben armato. C'era da dare l'assalto ai furgoni portavalori della Cosmopol. Ricco il piatto: otto milioni di euro. Un pò meno il bottino che i malviventi sono riusciti a portare via: solo - si fa per dire - due milioni di euro.
Il primo a fronteggiare i malviventi è stato - ieri - un carabiniere. Si chiama Claudio Gaeta il maresciallo di 50 anni in forze alla stazione di Serino, che ieri ha affrontato pistola alla mano i malviventi armati di kalashnikov. Con un collega stava trasferendo in tribunale per un interrogatorio, un detenuto. Il militare è sceso dall'auto ed ha intimato l'alt ai malviventi. Ne è nato un primo conflitto a fuoco. Un secondo conflitto a fuoco ha visto impegnati gli agenti della Polstrada nel territorio di Atripalda. Colpi esplosi e banditi in fuga. 
Dai primi elementi raccolti dalle forze dell'ordine i criminali avevano l'accento pugliese.
In un vertice in Procura il punto sulle indagini.