amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Legambiente: "Che vergogna, off la depurazione nel comprensorio Alto Sarno"

"Due strutture pubbliche strategiche, gestite da una società privata e affidataria diretta della Regione Campania, inadempienti a tal punto da essere sequestrate".
Il circolo legambiente Valle Solofrana mette nel mirino la Regione Campania.
Ad alimentare la polemica il sequestro con facoltà d'uso del depuratore di Mercato San Severino che arriva un anno dopo il sequestro dell'impianto i Solofra. I due depuratori formano il complesso depurativo Alto Sarno.

"Si ripetono mancanze ed inadempienze che i Carabinieri del Noe e le Procure di Avellino e Nocera Inferiore hanno rilevato durante i controlli condotti con ispezioni agli impianti. Riuscirà la Regione Campania impegnata a fare promesse e previsioni futuristiche a trovare la copertura finanziaria e a completare gli adeguamenti ormai necessari degli impianti che costituiscono un unico depuratore a servizio e a tutela dell’ambiente e della popolazione dell'Alto Sarno e di chi vive a valle? Altro tasto dolente l'inquinamento della falda. Avremo mai modo di conoscere attraverso la caratterizzazione della falda di Solofra e Montoro cosa sta accadendo nel sottosuolo? Sarà mai avviata una bonifica del territorio? La salute e l'ambiente non possono più attendere giochi politici, tornate elettorali e burocrazia strategica"