Primo Piano

Vaccino anticovid, 10mila dosi inoculate grazie a Confindustria ed alle aziende - anche solofrane -

(COMUNICATO STAMPA) Lo scorso marzo Confindustria nazionale ha avviato un’ indagine per individuare le imprese pronte a diventare “fabbriche di comunità” quindi idonee per ospitare siti vaccinali. Confindustria Avellino si è attivata prontamente ed ha iniziato a prendere i primi contatti con Maria Morgante, direttore generale dell’Asl, per conoscere le modalità operative di svolgimento della campagna vaccinale nel rispetto delle prescrizioni sanitarie e per essere preparati ed organizzati non appena sarebbe stato possibile iniziare le vaccinazioni.

Moscati-Landolfi, il comitato dei sindaci dell'Asl benedice l'accorpamento

Ospedale Landolfi - Solofra
Il comitato dei sindaci dell'Asl benedice l'accorpamento tra Moscati e Landolfi. Il sindaco di Avellino, Paolo Foti, proposito dell'accorpamento ha spiegato: "sarà necessario definire un binario di indirizzi da affidare ai direttori generali di Asl e Moscati per il prosieguo dell’iniziativa". Nel merito, il sindaco è favorevole: "Quando le decisioni vengono assunte guardando alla realtà non solo dei numeri ma delle esigenze dei cittadini e sentendo il territori, quasi sempre, sono assennate e giuste. Questa vicenda è stata accolta bene da Solofra, dal Moscati, e anche dal sindaco di Avellino". Nel frattempo, l’area dell’Alta Irpinia, resta sguarnita. Il sindaco di Sant’Angelo, Rosanna Repole: "Credo che sul futuro del 'Criscuoli' sia arrivato il momento di assumersi responsabilità precise dal punto di vista sanitario. – dice – L’Asl deve dare risposte a tutti e 25 i paesi dell’Alta Irpinia". Ed ancora: "doveroso ragionare oggi tra Sant’Angelo e Ariano. Sapendo che, mentre il 'Frangipane' aspira legittimamente ad essere Dea di Primo livello, i cittadini dell’Alta Irpinia non possono essere abbandonati. Bisogna fare una serie di aggiustamenti. – conclude - In una rinegoziazione dell’Atto aziendale, dobbiamo agire per tutelare il nostro ospedale".

amazon