Primo Piano

Vaccino anticovid, 10mila dosi inoculate grazie a Confindustria ed alle aziende - anche solofrane -

(COMUNICATO STAMPA) Lo scorso marzo Confindustria nazionale ha avviato un’ indagine per individuare le imprese pronte a diventare “fabbriche di comunità” quindi idonee per ospitare siti vaccinali. Confindustria Avellino si è attivata prontamente ed ha iniziato a prendere i primi contatti con Maria Morgante, direttore generale dell’Asl, per conoscere le modalità operative di svolgimento della campagna vaccinale nel rispetto delle prescrizioni sanitarie e per essere preparati ed organizzati non appena sarebbe stato possibile iniziare le vaccinazioni.

Ospedale "Landolfi", mentre si attende De Luca l'Asl ha avviato il declassamento

Ospedale "Landolfi" - Solofra

Ospedale Landolfi di Solofra, è iniziato il declassamento. L'Asl di Avellino sta dando attuazione a quanto previsto nell'atto aziendale che ha disposto una riorganizzazione delle unità operative complesse sul territorio. Per quanto riguarda il nosocomio cittadino il declassamento investe 'ortopedia e traumatologia' che da unità operativa complessa passa ad unità operativa semplice dipartimentale. Perdendo il primario.
Con delibera 529 dell'undici aprile è stato disposto il trasferimento del dottore Alfonso Erra all'unità operativa complessa di ortopedia e traumatologia dell'ospedale di Ariano irpino. Il trasferimento diventerà esecutivo a far data dal primo maggio ed avrà una durata di cinque anni. Nell'atto aziendale Asl Avellino non è stata, poi, riconosciuta l'unità operativa complessa di 'medicina fisica e riabilitativa' dell'ospedale "Landolfi" mentre è stata istituita presso il dipartimento della fragilità l'unità operativa semplice dipartimentale 'coordinamento attività riabilitative'. L'incarico di responsabile è stato affidato al dottore Claudio Rumiano che al "Landolfi" guidava l'ormai ex unità operativa complessa di medicina fisica e riabilitativa. Anche in questo caso il nuovo incarico diventerà operativo dal primo maggio 2018. E l'ospedale "Landolfi" perde anche la direzione della struttura complessa della direzione sanitaria che nell'atto aziendale Asl è prevista come unità operativa semplice dipartimentale.
Contro l'atto aziendale il comune di Solofra ha presentato ricorso al tar. Una prima udienza è stata già celebrata. Intanto si guarda con attenzione alla Regione Campania ed al provvedimento regionale che dando vita agli ospedali riuniti toglierebbe il Landolfi dalla rete dei presidi ospedalieri Asl per metterlo insieme all'ospedale Moscati di Avellino.

amazon