Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Evasione fiscale da sei milioni di euro, i beni degli imprenditori coinvolti restano sequestrati

Soldi
Niente dissequestro per i beni dei sei imprenditori della Valle dell'Irno finiti sotto inchiesta per una presunta evasione fiscale. Il Tribunale del Riesame ha rigettato i ricorsi presentati dagli avvocati difensori. Secondo la Procura della Repubblica di Avellino che ha condotto le indagini si tratterebbe di una evasione di Iva da sei milioni di euro. Lo strumento: società cartiere.Nell'inchiesta sono finite sei persone, cinque società operanti del settore della concia e della commercializzazione pelli finite sotto inchiesta. Le indagini riguardano aziende operanti tra Solofra e Montoro. Questi gli elementi di un’inchiesta sviluppata dalla Procura della Repubblica di Avellino che ha impiegato personale delle Dogane Campania – Calabria e i Carabinieri del Comando provinciale di Avellino. Gli avvisi di garanzia sono stati notificati anche a Milano. A darne notizia è Il Quotidiano del Sud.In tre anni secondo gli inquirenti il gruppo finito nell’inchiesta avrebbe evaso i sei milioni di imposta utilizzando le cosiddette società cartiera registrate all’estero per mettere in pratica la frode carosello.

amazon