amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Tratta Avellino-Napoli, c'è il treno ma le stazioni restano chiuse !

Stazione ferroviaria a Solofra e Montoro
Dall'undici settembre due nuovi collegamenti ferroviari feriali fra Avellino e Napoli. Un servizio sperimentale che dovrà essere confermato anche e soprattutto sulla base degli indici di affluenza registrata e di gradimento della clientela.
Insomma una scommessa da vincere. Le premesse però non sembrano essere positive. L'undici settembre ad attendere i viaggiatori che sceglieranno di partire dalla stazione di Solofra o di Montoro-Forino non troveranno ad attenderli sale d'aspetto dove potersi riparare dalla pioggia o dal vento. Non una cosa da poco se si considera che il “periodo di prova” si svolge nei mesi invernali. Ed il treno che li porterà a Napoli partirà alle 06,20 del mattino.
I viaggiatori non potranno contare su servizi igienici. Nulla di nulla. Solo l'obliteratrice per timbrare il biglietto ed un paio di panchine dove sedersi ed attendere l'arrivo del treno. Quelle di Solofra e Montoro-Forino, infatti, sono stazioni ferroviarie impresenziate il che vuol dire che gli apparati di sicurezza della stazione vengono attivati da comandi azionati dal dirigente movimento di un'altra stazione oppure provenienti da appositi impianti di telecomando. In breve non c'è personale ed i locali della stazione, la sala d'aspetto non fa eccezione, restano chiusi. I passeggeri possono unicamente accedere alla banchina ferroviaria.
Uno stato di cose che va avanti da anni ma che oggi con l'avvio del nuovo collegamento feriale Avellino-Napoli rischia di compromettere la buona riuscita della sperimentazione

Tratta ferroviaria Avellino-Napoli.

Dal prossimo 11 settembre Trenitalia offrira’ due nuovi collegamenti feriali fra Avellino e Napoli. Un treno al mattino in partenza alle 6.20 dal capoluogo irpino con arrivo a Napoli Centrale alle 7.50, fermate intermedie a Solofra, Montoro-Forino, Mercato San Severino, Nocera Inferiore e Pompei.
Uno al pomeriggio in partenza da Napoli alle 17.02 con arrivo ad Avellino alle 18.30. stesse fermate intermedie del collegamento del mattino. "Orari su misura per i pendolari - secondo una nota - e tariffe competitive rispetto all’auto. Il costo del biglietto di corsa semplice sara’ di 4,70 euro, (5,50 quello a tariffa integrata); l’abbonamento mensile sulla relazione Avellino - Napoli e’ di 86 euro".
I nuovi collegamenti saranno effettuati con treni Minuetto per un totale di 145 posti a sedere offerti. Il servizio sarà sperimentale fino al cambio orario di dicembre e sara’ confermato in base agli indici di affluenza registrata e al gradimento della clientela.