Primo Piano

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco cosa si può fare e cosa no

Green pass obbligatorio dal prossimo sei agosto. Il governo ha approvato le nuove regole. La certificazione deve essere mostrata da tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni. Sono esentati “i soggetti che hanno idonea certificazione medica”.

"Come mi sento a veder bruciare la collina del castello? Un vero schifo"

La collina del castello in fiamme
L'associazione Asbecuso, in testa il presidente Alessandro De Stefano, hanno fatto del recupero e della valorizzazione dei ruderi dell'antico castello longobardo la sua prima missione. In questi giorni che le fiamme hanno violato quella collina e quel che rimane del castello Alessandro De Stefano ci ha consegnato questa riflessione: "Come ci si sente vedendo bruciare un luogo del cuore?
Come ci si deve sentire......un vero schifo....
Un luogo per il quale si è combattuto da una vita...per il quale si cercava una soluzione di ampio respiro...di valorizzazione di un parco, di un bene storico, di un polmone al centro della città".

"Mi sento tradito... Ma di un tradimento che non addebito soltanto a chi ha provocato questo disastro, ma alla leggerezza e superficialità con la quale le amministrazioni nel tempo se ne sono altamente sbattute di tutti gli sforzi che semplici cittadini, da volontari, hanno messo in campo, spesso e volentieri con proprie risorse e di quelle di persone appassionate che hanno creduto in una giusta causa...
Non abbiamo mai preteso che tutto ciò che abbiamo fatto fosse condiviso da tutti...ci siamo solo azzardati a credere con audacia in qualcosa di diverso...
La collina del castello in fiamme

Qual è il messaggio che lascia oggi questo fumo che si leva dalla collina? Un messaggio di tristezza, di colpevole mancanza di rispetto verso se stessi...di oscurantismo, indifferenza e ignoranza... Perché cosa ci si può aspettare da gente che distrugge deliberatamente e criminosamente il bene comune, commettendo un reato prima ancora che contro il paesaggio, l'ambiente e la salute pubblica, contro la propria stessa storia...le proprie stesse radici...
Alla fine di questa brutta storia ci ritroveremo ancora una volta a voltarci, osservando null'altro che desolazione sconfinata e perfino di quei mulini a vento, che abbiamo provato a combattere senza risultato, non resteranno che scheletri inceneriti....ed avremo insistito nel vilipendere l'ennesima nuova prospettiva di futuro, restando relegati al palo, dinanzi ad un sogno di emancipazione e riscatto che sfuma come cenere.
La collina del castello in fiamme
Ma non me la sento di arrendermi davanti a voi, camorristi in conto terzi...no... Perché c'è gente per bene che non si ferma, ci sono persone che si aspettano un cambiamento...e costi quel che costi, noi altri, questo cambiamento dobbiamo pretenderlo...non tanto per noi, ma per coloro ai quali consegneremo questa terra, quest'aria, queste acque, queste montagne, questa Storia.
Ai volontari in campo la mia solidarietà ed il mio ringraziamento più profondo.
Alle forze dell'ordine la richiesta di dare un volto a questi assassini di futuro.
Ai posteri l'ardua sentenza".

amazon