amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Solofra, amministrative: i vandali 'decapitano' i candidati

Manifesto elettorale, Solofra
Primi manifesti elettorali affissi e prime incursioni dei vandali. A Solofra questa mattina l'amara sorpresa. I manifesti fatti affiggere negli spazi elettorali dalle liste 'Prima Solofra', 'Noi per Solofra' e 'Continuiamo, Solofra' sono stati strappati in tutto o in parte. L'episodio più “inquietante” in via Principe Amedeo ai danni di 'Continuiamo, Solofra'. Se per le liste di Moretti e De Vita ci si è limitati a strappare i manifesti, nel caso della lista del primo cittadino uscente "i soliti ignoti" hanno lavorato di fino.
Con pazienza si sono messi a ritagliare, e successivamente staccare, la testa della candidata Alba Maffei (nel 2012 candidata alla carica di consigliere comunale con Antonio De Vita) e di Gabriele Buonanno (nel 2012 candidato alla carica di consigliere comunale con Nicola Moretti) ed oggi in lista con “Continuiamo, Solofra”. Non solo. I vandali hanno preso di mira anche un'altra candidata del primo cittadino uscente: Eliana Visone (area Udc e figlia dell'assessore anziano della passata amministrazione Guarino, Elio Visone). Nel caso della Visone la figura della candidata è stata strappata quasi per intero dal manifesto. La candidata Alba Maffei la prende con filosofia: "Cosa vuole che sia ! E poi non vede io la testa ce l'ho ben salda sul collo"