Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Depuratore sequestrato, Vignola: "Regione intervenga". I comitati: "Oggi ha vinto la legalità"

Michele Vignola, Sindaco di Solofra
Il sindaco di Solofra Michele Vignola rispetto al provvedimento di sequestro dell'impianto di depurazione ha sottolineato la necessità che vengano realizzati, nel più breve tempo possibile, i lavori di ammodernamento di un impianto che dipende dalla Regione Campania.



La notizia del sequestro dell'impianto di depurazione di Solofra è stata accolta con favore dagli attivisti del comitato “Difendiamo salute ed ambiente”. Abbiamo combattuto di giorno e di notte contro tutto e tutti da semplici cittadini . Abbiamo ottenuto grandi risultati, riguardo al torrente solofrana .
Abbiamo fatto in 8 mesi quello che in 30 anni non hanno fatto le generazioni passate .  Abbiamo denuciato tutto quello che accadeva d'illegale nel polo conciario, dalle molestie olfattive a scarichi illeciti (anche a Pasqua). Stamattina abbiamo avuto un grande e serio risultato, il sequestro al centro di depurazione di Solofra, che mette un punto deciso al nostro unico obiettivo: la salute nostra e dei nostri concittadini. Un grazie va alle forze dell'ordine che ci hanno dato supporto su ogni fronte ma il 'grazie' più grande va a voi che ci sostente e ci incoraggiate a non mollare. Buona giornata a tutti ... e ricordatevi che niente è Iimpossibile. Viva la legalità”

amazon