amazon

Primo Piano

Asilo di Solofra, violenza sessuale: Procura non presenta appello contro la sentenza che ha assolto il maestro

La Procura della Repubblica di Avellino ha deciso di non presentare appello contro la sentenza del gup Marcello Rotondi, con la quale aveva assolto il maestro dell'asilo di Solofra, Gerardo De Piano, accusato di violenza sessuale sui bambini della scuola. Un passaggio giudiziario importante, per De Piano e per l'avvocato Gaetano Aufiero, che lo difende, perché significa che il maestro di religione potrà archiviare definitivamente la sua brutta vicenda. Resta in piedi il procedimento per maltrattamenti, sia per lui che per gli altri insegnanti.

amazon

SolofraViva, osservazioni al nuovo puc: "manovra elettorale"

Associazione SolofraViva
Nuovo piano urbanistico comunale, l'associazione SolofraViva ha presentato una serie di osservazioni al documento: "Le nostre osservazioni vogliono essere il nostro contributo alla buona amministrazione della nostra città e rappresentano la partecipazione attiva ad un atto di programmazione che determinerà l'assetto urbanistico, edilizio, abitativo, ambientale, sociale, imprenditoriale ed occupazionale dei prossimi decenni. Da qui, dunque, l'importanza della partecipazione, della discussione e del confronto rigoroso. Con rammarico, abbiamo costatato come un atto di così impegnativa portata sia stato in realtà implementato a pochi mesi dalle elezioni, con una spiccata propensione al solo aspetto elettoralistico".
"Le notevoli incongruenze procedurali, coadiuvate da imprecisioni di dettaglio, determinano un quadro normativo e progettuale rabberciato e discontinuo, con una costante violazione del corretto procedimento. Tale strumento, se non profondamente rivisto e corretto, potrebbe rappresentare in futuro un notevole danno alla nostra comunità. Inoltre, se gli aspetti di illegittimità nel seguito rappresentati non dovessero essere annullati, certamente l’iter per la definitiva approvazione del piano in oggetto diverrà indefinitamente lungo e tortuoso. Non era questo che la cittadinanza si aspettava e non certo a pochi mesi dalle elezioni.
In periodo elettorale è corretto effettuare una programmazione strategica e di massima di un territorio, ma prospettare anche la programmazione di dettaglio dello stesso obbligatoriamente desta perplessità e suscita il dubbio che la scelta di adottare il PUC in tale periodo sia stata dettata dalla ricerca del solo consenso elettorale. Un Piano Urbanistico non si dovrebbe prestare a questa funzione". Nello specifico l'associazione solofrana ha chiesto chiarimenti circa la legittimità della procedura incarico; Dimensionamento del Piano; Chiarimenti sull’art. 23 delle NTA; Chiarimenti circa la pianificazione in area ancora di competenza A.S.I.; Chiarimenti Area Cava – Loc.Turci; Isola Ecologica – Centro di Raccolta: Chiarimenti programmatici; Mancata pubblicazione sull’Albo Pretorio Conferenza Asincrona; Chiarimenti – Omogeneizzazione Art. 99 NTA; Adeguamento colorazioni campiture/legenda; Non completa rappresentazione degli antecedenti urbanistici; viabilità tipologia woonerf “irrealizzabile”
Mancata considerazione delle considerazioni al Documento strategico del Piano strutturale P.U.C. di Solofra, inoltrate da tre consiglieri comunali port. 2959 del 25/02/2015; Adeguamento delle NTA al vigente PSAI; Mancata rappresentazione nell’azzonamento di una parte del territorio comunale
Adeguamento delle NTA a quanto previsto dal D.P.R. 380/01; Incompatibilità Autorità Competente;
Chiarimenti inerenti vincoli tutele paesaggistiche, storico architettoniche, archeologiche e turistiche"