Primo Piano

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco cosa si può fare e cosa no

Green pass obbligatorio dal prossimo sei agosto. Il governo ha approvato le nuove regole. La certificazione deve essere mostrata da tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni. Sono esentati “i soggetti che hanno idonea certificazione medica”.

Papa Orsini, chiusa la fase diocesana di beatificazione. Solofra la sua seconda patria

Beatificazione Papa Orsini, Roma
Chiusa oggi a Roma la fase diocesana del processo di beatificazione e canonizzazione di Papa Orsini.
Era il 22 febbraio del 2010, a 270 anni dalla morte, quando è iniziata la causa di beatificazione di papa Benedetto XIII, al secolo Pierfrancesco Orsini, già avviata nel 1931 e poi rimessa nel cassetto.
Un pontificato complesso, quello di Benedetto XIII, papa riformatore e moralizzatore soprattutto nei confronti degli scandali che coinvolgevano il clero dell'epoca.
Benedetto XIII impose ai membri della Chiesa sobrietà e rettitudine e, al Concilio lateranense del 1725, prese una decisa posizione contro l'eresia giansenista francese. Durante il suo pontificato inaugurò la scalinata di Piazza di Spagna a Roma e istituì l'Università di Camerino. I suoi resti sono sepolti a Roma, nella Basilica di Santa Maria sopra Minerva. Nacque a Gravina di Puglia, feudo della famiglia, da Giovanna della Tolfa e Ferdinando Orsini feudatario di Solofra. Qui crebbe nel Palazzo ducale dove risiedeva la famiglia e dove fu educato dal domenicano solofrano Niccolò Tura. Alla morte del padre divenne feudatario di Solofra (1659). Vi rinunciò a favore del fratello Domenico quando nel 1667 divenne frate domenicano. Nel 1670 divenne cardinale e nel 1675 ebbe da Clemente X la sede arcivescovile di Manfredonia poi di Cesena (1680) ed infine di Benevento dove portò con sé il suo maestro e altri sacerdoti di Solofra (1686). Fu eletto papa nel 1724. Lottò contro i giansenisti confermando la bolla di Clemente XI Unigenitus. Appianò con Vittorio Amedeo di Savoia la controversia sulle immunità e la giurisdizione ecclesiastica. Dichiarò invalide le ordinazioni sacerdotali nella Chiesa anglicana.
Stimolò nella sua seconda patria, come chiamava Solofra, una nuova sensibilità letteraria con l’apertura, nei saloni del suo palazzo solofrano, di un’Accademia di "Amene lettere", che affrontò questioni linguistiche e fece conoscere la poesia italiana, specie quella marinista e dell’Arcadia. 


amazon