amazon

Primo Piano

Asilo di Solofra, violenza sessuale: Procura non presenta appello contro la sentenza che ha assolto il maestro

La Procura della Repubblica di Avellino ha deciso di non presentare appello contro la sentenza del gup Marcello Rotondi, con la quale aveva assolto il maestro dell'asilo di Solofra, Gerardo De Piano, accusato di violenza sessuale sui bambini della scuola. Un passaggio giudiziario importante, per De Piano e per l'avvocato Gaetano Aufiero, che lo difende, perché significa che il maestro di religione potrà archiviare definitivamente la sua brutta vicenda. Resta in piedi il procedimento per maltrattamenti, sia per lui che per gli altri insegnanti.

amazon

De Maio: "Subito l'anagrafe delle aziende. E facciamo ripartire Apo Emas"

Michele De Maio, Solofra
Concia e sostenibilità, se ne è parlato nel pomeriggio di ieri nell'ex convento di S. Chiara a Solofra. Una giornata di studi promossa dall'UNIC (Unione Nazionale Industria Conciaria) e dall’Ordine dei Chimici della Campania, in collaborazione con Confindustria Avellino.
Nell'occasione è stato presentato al pubblico il case history della concia italiana ed “Rapporto di Sostenibilità” realizzato da UNIC e gli approfondimenti sulla metodologia LCA per la valutazione dell’impronta ambientale del cuoio e sulla caratterizzazione analitica del cuoio. "L'ambiente e lo sviluppo, ha spiegato Michele De Maio referente del settore conciario solofrano e vicepresidente Confindustria, sono indispensabili. E le aziende conciarie a Solofra come ad Arzignano ed a S. Croce destinano massima attenzione a questi aspetti". E sul fenomeno degli sversamenti abusivi nel torrente Solofrana: "Questi operatori non sono imprenditori del territorio". E sul marchio di ecocompatibilità Apo Emas del distretto lancia un invito alla collaborazione di tutti gli enti per la riattivazione. Senza dimenticare i percorsi di certificazione per le aziende del comparto conciario che a livello nazionale rilascia Icec. De Maio si dice favorevole al censimento del comparto e "sarebbe indispensabile l'anagrafe delle aziende iscrivendole obbligatoriamente al Codeso per avere autorizzazioni sugli sversamenti regolari" (Fonte: Il Mattino)