amazon

Primo Piano

Asilo di Solofra, violenza sessuale: Procura non presenta appello contro la sentenza che ha assolto il maestro

La Procura della Repubblica di Avellino ha deciso di non presentare appello contro la sentenza del gup Marcello Rotondi, con la quale aveva assolto il maestro dell'asilo di Solofra, Gerardo De Piano, accusato di violenza sessuale sui bambini della scuola. Un passaggio giudiziario importante, per De Piano e per l'avvocato Gaetano Aufiero, che lo difende, perché significa che il maestro di religione potrà archiviare definitivamente la sua brutta vicenda. Resta in piedi il procedimento per maltrattamenti, sia per lui che per gli altri insegnanti.

amazon

VIDEO - Acqua, la protesta invade le strade della città

Corteo di protesta, Solofra
“Vogliamo la nostra acqua”. E' quanto hanno scandito i cittadini che questa mattina hanno attraversato in corteo la città di Solofra. Un lungo torpedone che, partito da piazza San Michele, si è snodato lungo le strade della cittadina conciaria fino a raggiungere la caserma dei carabinieri. Nelle mani del comandante della stazione dell'Arma il luogotenente Giuseppe Friscuolo i manifestanti hanno consegnato una petizione indirizzata al Prefetto di Avellino per chiedere tempi certi rispetto all'attivazione del nuovo pozzo e sulla bonifica dei pozzi contaminati da tetracloroetilene che ad oggi restano chiusi.



Dalla manifestazione è stata tenuta fuori la politica. Ed è stato tenuto fuori anche il sindaco Michele Vignola che pure si era fatto vedere in piazza per parlare con i cittadini. Il primo febbraio intanto è in programma in Prefettura ad Avellino il tavolo di discussione sulla crisi idrica a Solofra. L'obiettivo resta lo stesso: accelerare la tempistica per il rilascio dell'utilizzo delle acque del pozzo di località Scorza. I cittadini però non ci stanno: “Non possiamo attendere fino a febbraio. Abbiamo bisogno dell'acqua”