amazon

Primo Piano

Asilo di Solofra, violenza sessuale: Procura non presenta appello contro la sentenza che ha assolto il maestro

La Procura della Repubblica di Avellino ha deciso di non presentare appello contro la sentenza del gup Marcello Rotondi, con la quale aveva assolto il maestro dell'asilo di Solofra, Gerardo De Piano, accusato di violenza sessuale sui bambini della scuola. Un passaggio giudiziario importante, per De Piano e per l'avvocato Gaetano Aufiero, che lo difende, perché significa che il maestro di religione potrà archiviare definitivamente la sua brutta vicenda. Resta in piedi il procedimento per maltrattamenti, sia per lui che per gli altri insegnanti.

amazon

Solofra, l'Udc guarda al futuro e si prepara alle amministrative

Udc, Solofra
“Ripartire dal No per costruire speranze”. E' questo il tema della tavola rotonda promossa dall'Udc e che si terrà a Solofra nel pomeriggio di lunedì 9 gennaio a S. Chiara a partire dalle 17,00. I saluti saranno affidati al segretario cittadino Napoleone Didonato. Toccherà poi al Presidente del Consiglio comunale Pasquale Gaeta introdurre i lavori che registreranno il contributo di Giuseppe Del Giudice segretario provinciale Udc Avellino, Maurizio Petracca consigliere regionale della Campania, Giuseppe De Mita deputato e segretario regionale Udc Campania. Le conclusioni saranno affidate a Ciriaco De Mita sindaco di Nusco.
L'appuntamento di lunedì prossimo nasce dalla volontà dell'Udc di rilanciare l'azione del partito sul territorio. All'orizzonte c'è l'appuntamento elettorale di maggio per il rinnovo del consiglio comunale. Il partito dello scudo crociato si lascia alle spalle una esperienza, con i compagni di cordata del Pd, non proprio entusiasmante iniziata nel maggio del 2012 con l'Udc restato fuori dalla giunta Vignola salvo poi una correzione in corso d'oper arrivata qualche mese dopo l'avvio della consiliatura. Per arrivare alle parole pronunciate proprio da Pasquale a giugno dello scorso anno in consiglio comunale quando in un lungo intervento disse: "L' approssimarsi della scadenza elettorale anche nella nostra Solofra, pur non rinnegando quanto di buono già fatto dal nostro partito a favore della comunità solofrana unitamente a questa maggioranza, ci induce a guardare oltre l' orizzonte e a pensare, già oggi, come disegnare la nostra Solofra nei prossimi 5 anni con proiezione e messa a fuoco di problematiche e criticità da risolvere che dovranno vedere il nostro Partito protagonista sulla scena politica, anche negli anni successivi e futuri, soprattutto qui a Solofra. Importanti sfide ci attendono e l' UDC di Solofra con rappresentanti a livello alto nell' attuale amministrazione comunale, non può e non deve rimanere silente su problematiche e progetti che riguardano la nostra Città (far parte di una maggioranza non significa annullarsi in essa anzi l' effervescenza aiuta a governare al meglio mentre il silenzio sarebbe colpevolezza)". Poi c'è stato il referendum con Pd ed Udc su fronti opposti.Ora tocca alle amministrative e non è scontato che tra Pd ed Udc torni l'asse che ha portato alla vittoria dell'amministrazione Vignola nel 2012.