amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Ambiente, al via il Sistema nazionale di protezione

Protezione ambientale
Il 14 gennaio entra in vigore la legge 132 del 2016, che istituisce il Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (Snpa).
"Un momento storico, spiega Antonio Giannattasio Legambiente Campania, per le agenzie ambientali in Italia, delle Regioni e delle Province autonome, che lavoreranno in stretta sinergia con l’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) su molte questioni di interesse comune. Il Snpa racchiuderà tutti i compiti istituzionali in materia di controlli ambientali, monitoraggio dello stato degli ecosistemi, diffusione e promozione della conoscenza dell'ambiente. Altra novità introdotta dalla legge 132 è la possibilità di attivare un intervento delle Agenzie su segnalazione diretta dei cittadini, e inoltre la possibilità di individuare, nel personale delle Agenzie, dipendenti con qualifica di Ufficiale di polizia giudiziaria". Ma bisognerà attendere una serie di decreti attuativi successivi per poter conoscere le modalità operative con cui queste novità verranno attuate. Il presidente della Commissione Ambiente della Camera Alessandro Bratti intervenendo sulla legge 132, afferma “Non vi è dubbio che le imprese virtuose in Italia oggi sono la stragrande maggioranza, ma si trovano spesso a dover competere con altre che si insinuano nelle carenze normative e lucrano risparmiando su investimenti indispensabili per non impattare sull’ambiente”. Parole che si cuciono a moltissime realtà produttive, così come al distretto conciario solofrano.