amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

VIDEO - Gli scarichi abusivi finiscono nel presepe

Il presepe degli scarichi abusivi
Gli scarichi abusivi nel torrente Solofrana finiscono nel presepe. La singolare ambientazione è stata ideata dai componenti del comitato Difendiamo Salute ed ambiente di Solofra e Montoro. Nel presepe esposto nel convento di S. Maria degli Angeli alla frazione Torchiati di Montoro è stato ricostruito il "miracolo" della Solofrana. Le acque del torrente scorrono limpide fino a quando non incrociano il distretto industriale conciario dove si colorano di rosso per gli sversamenti abusivi. La corsa del fiume, con il suo carico di inquinanti, prosegue poi fino alla frazione S. Pietro di Montoro dove l'acqua scompare nel sottosuolo mettendo a rischio la falda idrica. Tutto questo accade in un paesaggio brullo. Pochi i personaggi. Da un lato c'è un maiale cinto da una fascia tricolore che arringa un gruppo di pecore simbolo della politica preoccupata di nascondere i problemi più che di trovare soluzioni per risolverli. Complici anche i cittadini-pecore che alla politica ed a quello che dicono vogliono credere. Dall'altro lato la natività simbolo di speranza e rinascita per un territorio avvelenato dall'inquinamento.