amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Decesso Marina De Piano, medici ascoltati in tribunale

Tribunale, Avellino
Ascoltati in tribunale alcuni medici dell'azienda Moscati di Avellino e paramedici dell'ospedale Landolfi di Solofra. Il caso è quello di Marina De Piano la 27enne morta il primo di luglio di quattro anni fa dopo il parto cesareo avvenuto il 4 giugno presso il nosocomio della cittadina conciaria.
Dopo quella di ieri si tornerà in aula il 18 gennaio. Altra udienza fissata il 25 febbraio per ascoltare testimoni e consulenti dell'accusa. I legali della famiglia della giovane solofrana (Napolillo, Frongillo, Moretti, Melella) chiedono di verificare se ci sono state negligenze da parte dei medici del Moscati e del Landolfi. Gli avvocati della parte medica (Villani, Aufiero, Romei e Pescatore) il decesso della giovane sarebbe stato causato da una patologia pregressa