amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Solofra, turismo: accontentarsi o provare a fare di più?

La S. Agata di Francesco Guarini
100 eventi, circa 6000 spettatori: questi i numeri dell'iniziativa “Lustri teatro” che ha visto protagonista Hypokritès Teatro Studio di Solofra in collaborazione con il Comune di Solofra. Se la matematica non è una opinione i cento eventi sono stati seguiti da una media di sessanta spettatori. Non esattamente una folla oceanica ma sempre meglio di niente si dirà. Certo! E questa, del resto, era solo la prima edizione dell'appuntamento. Sicuramente. Detto questo però la questione resta. Ci sono in città degli attrattori turistici di grande interesse: la Collegiata di S. Michele, la chiesa di S. Teresa. La chiesa di S. Maria di Costantinopoli tanto per citarne alcuni che continuano a non essere adeguatamente valorizzati. Le tele del Guarini, che messe a sistema potrebbero diventare una pinacoteca diffusa permettendo di orientarsi e godere dei magnifici dipinti racchiusi nelle chiese, continuano ad essere al centro di iniziative sporadiche. Quindi, acquisito il risultato di Lustriteatro, che, piaccia o non piaccia, ha comunque portato a Solofra seimila persone la domanda è: la Solofra che guarda al turismo ed alla valorizzazione di territorio si può accontentare dei sessanta spettatori di media o invece ritiene opportuno incominciare a mettere a sistema le risorse e le potenzialità artistiche e naturalistiche della città creando nuova economia?