amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

TacCamp, il taccuino tutto campano made in Solofra

TacCamp
TacCamp, è il solo taccuino, a oggi, con marchio registrato, interamente realizzato in Campania, a mano, e con carta riciclata. E dietro questa idea c'è un giovane talento solofra. Si tratta di Luca Penna, laureato in architettura ed appassionato del “fai-da-te”. "Ho sempre utilizzato taccuini, spiega Luca. Per i miei disegni e i miei appunti. La scorsa estate, in Salento, ho comprato un taccuino fatto a mano. Da quel momento ho cominciato a realizzare da me i taccuini che mi occorrevano. All’inizio usavo semplice carta kraft per la copertina e carta paglia (la carta gialla del cuoppo di pesce per intenderci) per le pagine interne. Poi ho fatto ricerche nella zona circa la produzione della carta e ho scoperto la Cartesar SpA, una cartiera che ricicla 150.000 tonnellate di carta l’anno. Ho bussato e sono andato a scoprire il loro prodotto e a mostrare il mio. Era finalmente la carta che cercavo visto che le pagine interne (di grammatura 100) non lasciavano trasparire neanche il pennarello". "A quel punto, conclude, avevo in mano un prodotto di qualità che poteva essere commercializzato". Fatto il prodotto ora serviva un nome: "E’ un taccuino ed è realizzato con carta riciclata al 100% in Campania. 'Tacc' come taccuino e 'camp' come campano: 'TacCamp'". Il logo, Luca lo ha registrato all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico. "Adesso, conclude, siamo in fase di startup ma il prodotto è completo e la grafica di copertina è completamente personalizzabile".