Primo Piano

"Ospedale Landolfi, ai cittadini non serve la demagogia di qualche sindaco imbecille"

Il consiglio comunale sull'ospedale Landolfi di Solofra conclusosi con la riaffermazione di un secco "no" alla chiusura del pronto soccorso così come stabilito dall'ultima delibera della giunta regionale. Oggi arriva la risposta del governatore della Regione Campania che rimette in riga qualche "sindaco imbecille" e di chi "pensa di fare voti sulla pelle dei cittadini". "Il 30 giugno definiamo gli atti aziendali con le nuove funzioni che destiniamo anche all'ospedale di Solofra, ha detto il governatore nella sua consueta diretta Facebook del venerdì. A Solofra avremo la procreazione medicalmente assistita. Realizziamo un day surgery cioè una struttura per la piccola chirurgia. La grande chirurgia va al Moscati, non per cattiveria ma semplicemente perchè in questo modo si salva la vita delle persone. Perchè un conto è fare demagogia e dire imbecillità. Un altro conto è mandare in un reparto un cittadino che ha un problema serio ed anzichè m

TacCamp, il taccuino tutto campano made in Solofra

TacCamp
TacCamp, è il solo taccuino, a oggi, con marchio registrato, interamente realizzato in Campania, a mano, e con carta riciclata. E dietro questa idea c'è un giovane talento solofra. Si tratta di Luca Penna, laureato in architettura ed appassionato del “fai-da-te”. "Ho sempre utilizzato taccuini, spiega Luca. Per i miei disegni e i miei appunti. La scorsa estate, in Salento, ho comprato un taccuino fatto a mano. Da quel momento ho cominciato a realizzare da me i taccuini che mi occorrevano. All’inizio usavo semplice carta kraft per la copertina e carta paglia (la carta gialla del cuoppo di pesce per intenderci) per le pagine interne. Poi ho fatto ricerche nella zona circa la produzione della carta e ho scoperto la Cartesar SpA, una cartiera che ricicla 150.000 tonnellate di carta l’anno. Ho bussato e sono andato a scoprire il loro prodotto e a mostrare il mio. Era finalmente la carta che cercavo visto che le pagine interne (di grammatura 100) non lasciavano trasparire neanche il pennarello". "A quel punto, conclude, avevo in mano un prodotto di qualità che poteva essere commercializzato". Fatto il prodotto ora serviva un nome: "E’ un taccuino ed è realizzato con carta riciclata al 100% in Campania. 'Tacc' come taccuino e 'camp' come campano: 'TacCamp'". Il logo, Luca lo ha registrato all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico. "Adesso, conclude, siamo in fase di startup ma il prodotto è completo e la grafica di copertina è completamente personalizzabile".



amazon