Primo Piano

"Ospedale Landolfi, ai cittadini non serve la demagogia di qualche sindaco imbecille"

Il consiglio comunale sull'ospedale Landolfi di Solofra conclusosi con la riaffermazione di un secco "no" alla chiusura del pronto soccorso così come stabilito dall'ultima delibera della giunta regionale. Oggi arriva la risposta del governatore della Regione Campania che rimette in riga qualche "sindaco imbecille" e di chi "pensa di fare voti sulla pelle dei cittadini". "Il 30 giugno definiamo gli atti aziendali con le nuove funzioni che destiniamo anche all'ospedale di Solofra, ha detto il governatore nella sua consueta diretta Facebook del venerdì. A Solofra avremo la procreazione medicalmente assistita. Realizziamo un day surgery cioè una struttura per la piccola chirurgia. La grande chirurgia va al Moscati, non per cattiveria ma semplicemente perchè in questo modo si salva la vita delle persone. Perchè un conto è fare demagogia e dire imbecillità. Un altro conto è mandare in un reparto un cittadino che ha un problema serio ed anzichè m

Solofra, la minoranza contro Vignola: "Ha svenduto la città alla politica provinciale"

Consiglio comunale di Solofra
"Il sindaco Vignola ha tradito il programma elettorale ed i cittadini". Così in una nota i consiglieri comunali di minoranza. Urbanistica, finanziamenti europei, tenuta del bilancio comunale, prospettive di sviluppo. Tutti punti dove si è manifestata l'inadeguatezza del governo cittadino. Sul fronte del ciclo integrato delle acqua, spiegano i consiglieri, “Nonostante risultasse prioritaria la tutela dell’acqua pubblica, il Sindaco non ha realizzato alcun progetto utile per la tutela dell'acqua di Solofra e, di fatto, sta alienando, sui tavoli politici provinciali, l’acqua dei solofrani ai privati”. E rispetto all'emergenza tetracloroetilene: “A due anni dal rinvenimento in falda dell’inquinante nessuna azione utile è stata posta in essere per la risoluzione della problematica". "L’operato del Sindaco Vignola, rilanciano i consiglieri, è stato caratterizzato fin qui, da un atteggiamento personalistico e influenzato fortemente da dinamiche politiche provinciali disattente agli interessi del territorio solofrano. Ciò ha provocato uno svuotamento dell’azione amministrativa, con un immobilismo sulle tematiche di interesse generale della città". Sulla base di queste valutazioni “riteniamo che il Sindaco Vignola e la sua maggioranza non siano più adeguati alla gestione dei problemi della comunità solofrana e pertanto ne richiediamo le dimissioni. Si dia la parola ai cittadini al fine di poter avviare un nuovo percorso politico amministrativo”.

amazon