Primo Piano

"Ospedale Landolfi, ai cittadini non serve la demagogia di qualche sindaco imbecille"

Il consiglio comunale sull'ospedale Landolfi di Solofra conclusosi con la riaffermazione di un secco "no" alla chiusura del pronto soccorso così come stabilito dall'ultima delibera della giunta regionale. Oggi arriva la risposta del governatore della Regione Campania che rimette in riga qualche "sindaco imbecille" e di chi "pensa di fare voti sulla pelle dei cittadini". "Il 30 giugno definiamo gli atti aziendali con le nuove funzioni che destiniamo anche all'ospedale di Solofra, ha detto il governatore nella sua consueta diretta Facebook del venerdì. A Solofra avremo la procreazione medicalmente assistita. Realizziamo un day surgery cioè una struttura per la piccola chirurgia. La grande chirurgia va al Moscati, non per cattiveria ma semplicemente perchè in questo modo si salva la vita delle persone. Perchè un conto è fare demagogia e dire imbecillità. Un altro conto è mandare in un reparto un cittadino che ha un problema serio ed anzichè m

Solofra, apre il centro Nemesi. E l'assessore Marciani: "Staremo vicini alle donne"

L'assessore Chiara Marciani
In città ha aperto il centro antiviolenza Nemesi promosso dal Consorzio dei Servizi Sociali A5. All'appuntamento della scorsa sera era presente, tra gli altri, l'assessore regionale alla pari opportunità, Chiara Marciani. Il centro si pone come una struttura protetta per la donna che trova il coraggio di denunciare la violenza subita, e quindi un'azione mirata per il suo reinserimento sociale e lavorativo anche in un contesto diverso da quello di origine. L'assessore regionale, Chiara Marciani ha annunciato una serie di opportunità di finanziamento che la regione Campania offrirà ai territori già dalle prossime settimane, sia con la realizzazione delle case di accoglienza grazie ai fondi Fesr, sia con gli accordi territoriali di genere, recentemente riprogrammati che consentiranno ai territori di avvalersi di ulteriori risorse a sostegno delle donne e della conciliazione dei tempi famiglia- lavoro

amazon