Primo Piano

Vaccini anticovid nelle aziende agricole, si parte da Montoro

Vaccini nelle aziende agricole, anche l'Irpinia è pronta. Una iniziativa nata dalla collaborazione tra Coldiretti ed Asl Avellino. Questa mattina taglio del nastro per l'hub vaccinale attivato presso la Gb Agricola.

Tempi duri per i fumatori tra divieti e pesanti sanzioni

Sigaretta
Tempi duri per gli undici milioni di fumatori italiani. A partire dal 2 febbraio 2016 entreranno in vigore nuove regole di legge, contenute nel decreto sui tabacchi pubblicato in Gazzetta ufficiale il 18 gennaio scorso, recependo la direttiva 2014/40/UE del Parlamento europeo. Nel nostro Paese infatti, il fumo è la prima causa di morte con 83.000 decessi ogni anno.
 I cambiamenti riguarderanno l’introduzione di immagini choc sui pacchetti di sigarette, il divieto di fumare in alcuni luoghi all’aperto, in auto se in presenza di donne in gravidanza e bambini,ovvero le categorie più esposte ai danni del tabacco Il decreto viene esteso anche alle aree all’aperto delle istituzioni del sistema educativo di istruzione e di formazione nonché alle zone esterne delle strutture universitarie ospedaliere, presidi ospedalieri e IRCCS pediatrici e alle pertinenze esterne dei reparti di ginecologia e ostetricia, neonatologia e pediatria delle strutture universitarie ospedaliere e dei presidi ospedalieri e degli IRCCS. Le sanzioni? Per chi vende sigarette a minori le multe passano da 500 a 3 mila euro. Introdotta, inoltre, anche la possibilità di sospendere all’esercente la licenza per un periodo di 15 giorni ma è prevista anche la chiusura dell’attività commerciale. Partirà sempre dal 2 febbraio la nuova sanzione, che va da 30 a 300 euro, che colpirà chi getta per terra un mozzicone di sigaretta.

amazon