Primo Piano

Vaccini anticovid nelle aziende agricole, si parte da Montoro

Vaccini nelle aziende agricole, anche l'Irpinia è pronta. Una iniziativa nata dalla collaborazione tra Coldiretti ed Asl Avellino. Questa mattina taglio del nastro per l'hub vaccinale attivato presso la Gb Agricola.

Solofra, ladri scatenati: tre furti in appartamento in un'ora

Furti in appartamento
“I furti in appartamento? Ricominciano da tre”. Dopo un periodo di relativa calma nel quale sembrava che l'ondata di furti dei mesi scorsi si fosse fermata ecco che i “topi d'appartamento” tornano a farsi vedere nelle case dei cittadini solofrani. E lo hanno fatto con un vero e proprio raid messo a segno nelle scorse ore ai danni dei residenti della cooperativa Aquilone sita nei pressi di ponte di S. Nicola in via Giuseppe Maffei. Siamo a poche centinaia di metri dal centro cittadino. Un raid, dicevamo, perchè nel giro di poco tempo sono state “visitate” tre abitazioni.
Ad essere presi di mira sono stati appartamenti posti al primo piano delle costruzioni. Una azione veloce. I malviventi forzano una finestra ed una volta dentro puntano gli oggetti di valore e facilmente trasportabili. In un caso i ladri sono riusciti a portare via orologi, anelli e monili in oro. Ed oggetti in oro e contanti sono stati trafugati anche negli altri due appartamenti presi di mira. Hanno agito a colpo sicuro visto che, a quanto pare, nelle case al momento del furto non c'era nessuno. Il tutto è accaduto fra le 18,00 e le 19,00 di sabato. Un orario 'sensibile' visto che una famiglia a quell'ora, per di più con il Natale alle porte, è in giro a fare compere o semplicemente è fuori per una passeggiata. Una “scommessa”, quella di non trovare nessuno in casa, che i malviventi hanno vinto e che sicuramente li ha agevolati. C'è da dire che gli appartamenti della cooperativa Aquilone si trovano in un punto del territorio cittadino dove il traffico veicolare è estremamente ridotto. In strada transitano solo i veicoli dei residenti. E questo è stato un altro fattore a vantaggio dei malviventi. I proprietari si sono accorti della “visita” alle proprie case solo quando sono rientrati. Immediato è scattato l'allarme.
Carabinieri
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione cittadina che hanno avviato le indagini per tentare di risalire ai responsabili dei furti. Intanto per provare a mettere un argine ai furti in appartamento o ai danni degli esercizi commerciali del territorio il comune di Solofra ha dato il via al ripristino del sistema di videosorveglianza ed all'ampliamento della rete di controllo. Quanto accaduto la scorsa sera è, però, la prova più evidente che la videosorveglianza può forse essere un utile deterrente ma non è certo la soluzione del problema. A meno che, è ovvio, non si voglia immaginare di mettere una videocamera ad ogni angolo di strada. In questi anni il territorio solofrano è stato interessato da uno sviluppo urbanistico estremamente disordinato. L'area da monitorare è estremamente vasta e questo complica l'attività delle forze dell'ordine. Quando si verificò la prima, lunga, sequela di furti si incominciò a parlare di un coordinamento interforze e di turni di vigilanza, anche notturni, che prevedessero il coinvolgimento anche degli agenti della polizia municipale. Si era addirittura parlato di dotare della pistola i “caschi bianchi” solofrani. Questo accadeva nello scorso mese di maggio. Proposte ed idee che fino a questo momento, siamo a dicembre, sono rimaste sulla carta mentre per il territorio cittadino il capitolo sicurezza continua ad essere un problema estremamente attuale.

amazon