amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Renzi: "Non speculare sui morti". Ma si dimentica del piccolo Aylan

La foto del piccolo Aylan alla Festa dell'unità
Il premier Matteo Renzi alla Leopolda parlando della polemica sulle banche ha detto: "Chi pensa di strumentalizzare la vita delle persone deve fare pace con se stesso, ma chi pensa di strumentalizzare la morte delle persone personalmente mi fa schifo. Le polemiche politiche si fanno a viso aperto. Giusto, giustissimo.
Peccato però che quando qualche mese fa, infuriava la polemica sull'immigrazione e sull'accoglienza, durante la festa de l'Unità, che per l'occasione si tenne ad Expo Milano, il Pd e Matteo Renzi non ebbero scrupolo a proiettare su maxischermo l'immagine del piccolo Aylan e del suo corpicino riverso senza vita su una spiaggia di Bodrum. Così trovò la morte il piccolo migrante. E' per questo che le parole del premier suonano false e francamente indignano!