amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Giubileo, le "Porte Sante" tra Benevento, Avellino e Salerno

Giubileo Misericordia
Nella Regione Campania, ripartita nelle sue tre provincie ecclesiastiche (arcidiocesi metropolitane) che hanno come loro suffraganee altre 23 tra arcidiocesi, diocesi, abbazie e prelatura, ci saranno quarantanove Porte Sante. Arcidiocesi metropolitana di Benevento: L’Arcivescovo Mons. Andrea Mugione, con decreto del 22 novembre 2015, ha stabilito che Chiese Giubilari saranno: la Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta (dal 13 dicembre); la Basilica di Santa Maria delle Grazie a Benevento (dal 20 dicembre) e il Santuario diocesano di Santa Maria degli Angeli a Pietrelcina (dal 20 dicembre). In aggiunta, con lo stesso decreto, ha stabilito che i Santuari diocesani e tutte le Parrocchie potranno aprire la “Porta della Misericordia” durante il novenario, settenario o triduo di preparazione alla festa del Santo Patrono o Titolare.
Diocesi di Ariano Irpino-Lacedonia: Sua Ecc.za Sergio Melillo ha reso noto che Chiese Giubilari saranno: la Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta ad Ariano Irpino; la Concattedrale di Santa Maria Assunta a Lacedonia; il Santuario di Santa Maria di Carpignano e il Santuario di Maria Santissima del Monte Carmelo in Montefalcone Val Fortone. - diocesi di Avellino: Sua Ecc.za Mons. Francesco Marino ha reso noto che la diocesi avrà come Chiesa Giubilare la Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Modestino. Altre 6 luoghi saranno Chiese della Misericordia (non giubilari) dove i sacerdoti avranno cura di amministrare il Sacramento della Penitenza (necessario per ottenere il dono dell’Indulgenza Plenaria). diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’Goti: Sua Ecc.za Mons. Michele De Rosa ha stabilito che Chiese Giubilari saranno la Cattedrale della Santissima Trinità di Cerreto Sannita (dal 13 dicembre) e la Concattedrale di Santa Maria Assunta a Sant’Agata de’ Goti. Abbazia territoriale di Montevergine: Chiesa Giubilare sarà il Santuario della Madonna di Montevergine (dal 13 dicembre).
L'apertura della Porta Santa in Vaticano
Il luogo di culto, amorevolmente curato dalla comunità monastica benedettina, ogni anno accoglie un milione e mezzo di pellegrini che salgono il monte per poter venerare il quadro raffigurante la Vergine Maria seduta in trono con in braccio il bambino Gesù. L’immagine, risalente al XIII-XIV secolo, è conosciuta con l’appellativo Madonna Nera o “Mamma Schiavona”. Nella cripta del complesso monumentale riposa il corpo del fondatore San Guglielmo da Vercelli.Arcidiocesi di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia: L’Arcidiocesi avrà il numero più alto di Chiese Giubilari, infatti verranno aperte otto Porte Sante presso: la Cattedrale di Sant’Antonino martire a Sant’Angelo dei Lomabardi (dal 13 dicembre); la Concattedrale di Santa Maria Assunta a Conza della Campania (dal 6 gennaio 2016); la Concattedrale di Sant’Amato a Nusco (dal 25 dicembre); la Concattedrale della Natività della Vergine Maria a Bisaccia (dal 27 dicembre). A queste si aggiungono il Santuario a Materdomini (dal 16 dicembre), la Chiesa Madre sede vescovile titolare di Monteverde (dal 19 dicembre), la Chiesa Madre sede vescovile titolare di Frigento (dal 5 gennaio 2016), la Chiesa Madre sede vescovile titolare di Montemarano (dal 10 gennaio 2016). Arcidiocesi metropolitana di Salerno: L’Arcivescovo Mons. Luigi Moretti ha stabilito che Chiese Giubilari saranno: la Cattedrale di Santa Maria degli Angeli e San Matteo Apostolo a Salerno (dal 13 dicembre); la Concattedrale di Santa Maria della Pace a Campagna (dal 19 dicembre); la Concattedrale di San Donato ad Acerno (dal 20 dicembre). - Arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni: in assenza di una nota ufficiale si può ritenere che la diocesi avrà un’unica Porta Santa presso la Cattedrale Sant’Andrea apostolo ad Amalfi (anche se il Vescovo, come per l’esempio di Sorrento-Castellammare, potrebbe scegliere la Concattedrale, vi aggiorneremo appena possibile). - Abbazia di Cava de’Tirreni: Chiesa Giubilare sarà la Basilica Cattedrale Abbazia della Santissima Trinità (dal 13 dicembre). - diocesi di Nocera Inferiore-Sarno: Sua Ecc.za Mons. Giuseppe Giudice ha reso noto che per la diocesi la Porta Santa sarà presso la Basilica Cattedrale di San Prisco a Nocera Inferiore (dal 13 dicembre). - diocesi di Teggiano-Policastro: Sua Ecc.za Antonio De Luca ha stabilito che Chiese Giubilari della diocesi saranno la Cattedrale di Santa Maria Maggiore a Teggiano (dal 12 dicembre) e la Concattedrale di Santa Maria Assunta a Policastro (dal 19 dicembre). Il Vescovo si è riservato di indicare altri luoghi sacri nei quali aprire la Porta della Misericordia. - diocesi di Vallo della Lucania: in assenza di una nota ufficiale si può ritenere che la diocesi avrà un’unica Porta Santa presso la Cattedrale di San Pantaleone a Vallo della Lucania. .

-