amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Falsi incidenti, denunciati quattro pregiudicati

Carabinieri
I Carabinieri della Stazione di Montoro Superiore, a termine di una corposa attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, finalizzata al contrasto del fenomeno delle truffe ai danni di società assicurative, hanno deferito in stato di libertà quattro pregiudicati, residenti tra i comuni di Montoro e Solofra, di età compresa tra i 35 ed i 55 anni.
I militari hanno acquisito presso una nota agenzia di assicurazione, la documentazione inerente un sinistro stradale verificatosi a Montoro alcuni mesi addietro: verificando le varie dichiarazioni ed effettuando un riscontro con le dinamiche degli incidenti, hanno riscontrato diverse anomalie. Sono emerse dichiarazioni contrastanti e non compatibili con la dinamica dell’incidente. A termine delle attività si appurava che i quattro soggetti suindicati, avevano inscenato un sinistro stradale, riuscendo ad ottenere un ingiusto risarcimento ai danni della compagnia assicuratrice per circa 10mila euro. Per i quattro, ritenuti responsabili del reato di truffa all’assicurazione, è dunque scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria. Numerosa documentazione in possesso dei malfattori è stata posta sotto sequestro.