amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Coltelli e bombe carta, 53enne denunciato a piede libero

Coltelli e bombe carte
Sequestrate bombe carta e armi a Montoro. I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito dei mirati servizi di controllo del territorio montorese, hanno svolto una serie di perquisizioni domiciliari e veicolari nei confronti di alcuni pregiudicati del posto, al fine di ricercare armi, munizioni e materiale esplodente illegalmente detenuto. Durante l’operazione venivano rinvenuti e sequestrati, perché illegalmente detenuti, diverse bombe carta e numerosi pugnali. Nel perquisire l’abitazione di un montorese di circa 53 anni, i carabinieri hanno trovato occultati nello scantinato 7 bombe carta, di manifattura artigianale, del peso complessivo di oltre un chilogrammo e 7 pugnali con una lama ben affilata, di cui non aveva denunciato il possesso all’Autorità: uno di essi raggiungeva la lunghezza di oltre 40 centimetri. Per l’uomo è scatta, quindi, la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, per detenzione illegale di armi e materiali esplodenti. Sia le armi che le munizioni sono state sottoposte a sequestro.