Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Renzi, i 500 euro e l'hashtag #A18VotoM5S

Renzi e i 500 euro
Per capire per quale motivo il bonus del governo ai diciottenni ha suscitato tanta indignazione fra il popolo della rete basta mettere mano agli ultimi dati sul mondo universitario. Nei giorni scorsi, a Roma, è stato presentato "Education at a Glance 2015" che riporta i tassi di occupazione dei 25-34enni con un titolo di studio equivalente alla laurea triennale in Italia, Francia e Germania. I laureati italiani hanno sempre meno possibilità di lavoro, in modo quasi lineare dal 2000 in avanti. Il tasso di occupazione dei giovani laureati italiani è di 25 punti percentuali più basso degli omologhi in Francia e Germania.
I problemi però, restando all'università, non iniziano quando si tratta di trovare un lavoro. Ma prima, molto prima. Tra il 2011 e il 2015 l’università italiana ha perso nel suo complesso il 6,8% di immatricolati e la flessione si concentra quasi integralmente nel Mezzogiorno dove ha raggiunto il -14,5%. Secondo un’indagine condotta dal quotidiano Sole 24 ore emergerebbe oltre al crollo delle immatricolazioni alle università del sud anche il divario Nord-Sud relativamente agli strumenti per garantire il diritto allo studio: rispetto agli anni scorsi la quota di studenti che hanno avuto la borsa di studio è diminuita – solo il 10% degli iscritti l’ha ricevuta nell’anno accademico di riferimento – mentre è cresciuta la quota di studenti che hanno ottenuto l’esonero totale o parziale dalle tasse, dai contributi e dalla tassa regionale per il diritto allo studio. Ma mentre nel Nord-Est contributi e sgravi raggiungono il 40% degli studenti, nelle Isole non si arriva al 30%: un divario che, secondo l’indagine, “appare uno degli impatti più gravi della crisi economica sulla condizione studentesca in termini di equità e d’inclusione sociale". Ecco dunque spiegato perchè su twitter spopola l'hashtag #A18VotoM5S . Perchè quei 500 euro non servono a colmare l'impoverimento, ad esempio, del sistema del diritto allo studio che serve a quegli stessi diciottenni a costruirsi un futuro migliore. Altro che cinquecento euro!

amazon