amazon

Primo Piano

Montoro, pusher in manette. Sequestrati 9 grammi di eroina

Montoro, i carabinieri arrestano uno spacciatore e denunciano acquirente. Le manette sono scattate ai polsi di un 40enne del posto, denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, hanno notato i due soggetti seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. Sequestrate 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti. Nella perquisizione domiciliare, nascosta in camera da letto del 40enne, trovata altra eroina.  La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro. Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato tratto in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari. Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato invece deferito in stato di libertà il 35enne.

amazon

Il comitato a Vignola: "Se concorda con noi perchè sarà assente alla marcia ?"

Solofrana
Emiddio Ventre del Comitato Difendiamo salute ed ambiente rilancia l'invito al primo cittadino Michele Vignola a partecipare alla Marcia in programma per domenica 29 novembre a Solofra. "Se Vignola concorda con le nostre motivazioni, scrive in una nota sul suo profilo Fb, perché non partecipa alla marcia?" Ed ancora.
"Le verità del Sindaco di Solofra Vignola. Vero: il depuratore tratta 1 milione di metri cubi di acqua compresa quella di piazzale e quella piovana, ma non sappiamo quanta acqua viene presa dai pozzi clandestinamente per le lavorazione delle pelli; Vero: sulla cavaiola sono stati chiusi 23 scarichi abusivi dopo un censimento degli stessi. Vogliamo che si faccia un censimento sugli scarichi di Solofra e si chiudano quelle abusivi; Vero: nell'agro nocerino alcuni comuni non sono collegati al depuratore di cui con forza chiediamo il completamento, ma sono reflui urbani che non hanno niente a che fare con prodotti cancerogeni di origini industriale e chimica utilizzati nelle concerie; Vero: Solofra ha 3 reti fognarie industriale, urbana e piovana, ed è propria in quest'ultima che qualche furbetto devia i reflui industriali scaricandoli direttamente nel fiume". "Ma se tutti i Sindaci saranno presenti domenica a Solofra e lei non li accoglierà, come spera che saranno presenti nella riunione che ha convocato? Un padrone di casa non può sbattere la porta in faccia agli ospiti. Per questo domenica vogliamo che sia una dei noi, isoliamo i delinquenti come lei dice".