Primo Piano

“Senza blocco dei licenziamenti in Irpinia 8mila esuberi. Rischia anche Solofra”

L’emergenza economica e sociale. “Se non sarà prorogato il blocco dei licenziamenti, in Irpinia si conteranno circa 8mila esuberi. Un dramma nel dramma che non potremo sopportare”.

Il comitato a Vignola: "Se concorda con noi perchè sarà assente alla marcia ?"

Solofrana
Emiddio Ventre del Comitato Difendiamo salute ed ambiente rilancia l'invito al primo cittadino Michele Vignola a partecipare alla Marcia in programma per domenica 29 novembre a Solofra. "Se Vignola concorda con le nostre motivazioni, scrive in una nota sul suo profilo Fb, perché non partecipa alla marcia?" Ed ancora.
"Le verità del Sindaco di Solofra Vignola. Vero: il depuratore tratta 1 milione di metri cubi di acqua compresa quella di piazzale e quella piovana, ma non sappiamo quanta acqua viene presa dai pozzi clandestinamente per le lavorazione delle pelli; Vero: sulla cavaiola sono stati chiusi 23 scarichi abusivi dopo un censimento degli stessi. Vogliamo che si faccia un censimento sugli scarichi di Solofra e si chiudano quelle abusivi; Vero: nell'agro nocerino alcuni comuni non sono collegati al depuratore di cui con forza chiediamo il completamento, ma sono reflui urbani che non hanno niente a che fare con prodotti cancerogeni di origini industriale e chimica utilizzati nelle concerie; Vero: Solofra ha 3 reti fognarie industriale, urbana e piovana, ed è propria in quest'ultima che qualche furbetto devia i reflui industriali scaricandoli direttamente nel fiume". "Ma se tutti i Sindaci saranno presenti domenica a Solofra e lei non li accoglierà, come spera che saranno presenti nella riunione che ha convocato? Un padrone di casa non può sbattere la porta in faccia agli ospiti. Per questo domenica vogliamo che sia una dei noi, isoliamo i delinquenti come lei dice".

amazon