Primo Piano

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco cosa si può fare e cosa no

Green pass obbligatorio dal prossimo sei agosto. Il governo ha approvato le nuove regole. La certificazione deve essere mostrata da tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni. Sono esentati “i soggetti che hanno idonea certificazione medica”.

Corruzione e legge Severino, De Luca: "Non ne so nulla. SOno parte lesa"

Vincenzo De Luca
Il governatore De Luca, affidandosi ad un esercizio di training autogeno per provare a tenere sotto controllo la sua natura vulcanica, ha incontrato i giornalisti per spiegare la sua posizione rispetto alla vicenda che lo vede indagato per corruzione dalla Procura di Roma. L'inchiesta coinvolge Carmelo Mastursi, l'ex capo della segreteria di Vincenzo De Luca, risulta indagato per induzione alla corruzione. Nella vicenda altri sette indagati, anche se come atto dovuto, e tra questi il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Coinvolto anche un magistrato del Tribunale di Napoli, Anna Scognamiglio, estensore della sentenza con la quale il 22 luglio scorso la prima sezione civile del Tribunale di Napoli ha confermato la decisione del giudice monocratico di sospendere l'efficacia della legge Severino nei riguardi di De Luca. Nei giorni scorsi la Squadra mobile di Napoli aveva perquisito gli uffici di Mastursi in regione e la sua abitazione a Salerno sequestrando un telefono cellulare e un computer portatile. Il fascicolo è stato aperto da un'intercettazione nella quale il marito del giudice Scognamiglio, parlando con Mastursi, ha chiesto "un favore" spiegando che in cambio avrebbe fatto "intervenire" la moglie su una vicenda che stava a cuore all'ex capo della segreteria del presidente della Giunta campana. Nella conferenza stampa De Luca ha sottolineato come “il controllo di legalità è un vantaggio per i cittadini onesti ed anzi invito la magistratura ad andare avanti”. Detto questo il governatore ha calcato la mano: “In Italia sta però andando crescendo la consolidata abitudine di avviare un massacro mediatico nei confronti delle persone che sono toccate da una iniziativa giudiziaria”. “E’ bene chiarirlo, rilancia, io e la Regione in questa vicenda siamo parte lesa. Io non sono a conoscenza di nulla, di nulla, di nulla”. Ed ancora. “Dalle cronache dei giornalisti leggo di un certo Manna ma sinceramente non so chi sia. Mi ricordo della manna dal cielo ma non credo sia attinente. E poi di un opinionista televisivo Angelo Manna. Altri Manna non ne conosco”. “E’ bene chiarirlo, sbotta, a Napoli le paludi del malaffare politico si sono definitivamente prosciugate. La Regione dove la sanità era considerata luogo di clientela è finita. In questa Campania il modello di sanità è cambiato. E’ cambiato tutto e cambierà tutto”. Ed ai giornalisti: “Vi ho dato più lavoro che Murdoch. Mi aspetto di essere nominato cavaliere del lavoro per meriti conquistati sul campo”. E rispetto ai prossimi impegni del consiglio regionale: “Lunedì chiuderemo l’Arsan altro luogo di clientela politica ed approveremo la legge sul riordino del ciclo integrato delle acque”.

amazon