Primo Piano

Vaccino anticovid, 10mila dosi inoculate grazie a Confindustria ed alle aziende - anche solofrane -

(COMUNICATO STAMPA) Lo scorso marzo Confindustria nazionale ha avviato un’ indagine per individuare le imprese pronte a diventare “fabbriche di comunità” quindi idonee per ospitare siti vaccinali. Confindustria Avellino si è attivata prontamente ed ha iniziato a prendere i primi contatti con Maria Morgante, direttore generale dell’Asl, per conoscere le modalità operative di svolgimento della campagna vaccinale nel rispetto delle prescrizioni sanitarie e per essere preparati ed organizzati non appena sarebbe stato possibile iniziare le vaccinazioni.

Solofra, Ventre incontra Vignola e lo invita alla Marcia

La Solofrana
Emiddio Ventre, presidente del comitato "No Vasche", ha questa mattina incontrato il sindaco Michele Vignola. Un modo per invitarlo alla manifestazione del ventinove novembre. “Al sindaco, come un po’ a tutti i solofrani, ha dato fastidio il titolo del corteo – ha detto Ventre – Ma il 29 novembre a livello mondiale si tiene la Marcia Globale per il clima"."Da questo nasce il titolo e poi Solofra perché origine del fiume e purtroppo anche dell'inquinamento che il sindaco non ha negato che esista, anzi per tetracloroetilene lui già voleva avviare nel 2014 una caratterizzazione sui pozzi esistenti per creare una sorta di contenimento e bonifica ma solo adesso forse parte dopo aver fatto un ricorso al Tar. Mentre per il cromo c'è qualche imprenditore disonesto che non solo inquina ma fa anche concorrenza sleale alle altre concerie. Pur avendo dato la sua disponibilità ad ospitare il corteo nel comune, si è riservato l'adesione. Ho ribadito che da Solofra si parte per poi scendere lungo tutto il corso, infatti il 3 dicembre ci sarà anche una marcia sul fiume Cavaiola. L'intento della manifestazione, Nel giarna mondiale per il clima, e dare un segnale forte alle istituzioni, agli inquinatori e agli enti di controllo, perché siamo stanchi di morire in silenzio. Dobbiamo scongiurare la contaminazione dell'acquedotto di Sarno, da dove si attinge acqua per 48 comuni, visto che è la stessa falda che parte da Solofra, e nel caso questo si verificasse allora si che potrebbe scoppiare una sommossa popolare dalle conseguenze imprevedibili. Non vogliamo che il Sindaco ci aspetti in comune, come fatto l'anno scorso con il corteo di Montoro, ma vogliamo che marci insieme agli altri 18 sindaci e cittadini di Solofra e di valle. In cambio di ciò, siamo anche disponibili a rivedere il nome della Marcia ed ad organizzare un Convegno a Solofra sulla tematica".

amazon