Primo Piano

Vaccino anticovid, 10mila dosi inoculate grazie a Confindustria ed alle aziende - anche solofrane -

(COMUNICATO STAMPA) Lo scorso marzo Confindustria nazionale ha avviato un’ indagine per individuare le imprese pronte a diventare “fabbriche di comunità” quindi idonee per ospitare siti vaccinali. Confindustria Avellino si è attivata prontamente ed ha iniziato a prendere i primi contatti con Maria Morgante, direttore generale dell’Asl, per conoscere le modalità operative di svolgimento della campagna vaccinale nel rispetto delle prescrizioni sanitarie e per essere preparati ed organizzati non appena sarebbe stato possibile iniziare le vaccinazioni.

Sistema idrico integrato, l'Alto calore si candida alla gestione

Acqua
Riordino del servizio idrico, la Commissione ambiente di palazzo S. Lucia ha accolto in audizione i commissari straordinari degli Ato provinciali in Campania, con i responsabili di alcuni dei soggetti gestori. L’Ato Calore Irpino in merito al disegno di legge della Giunta regionale e le e proposte di legge di vari gruppi consiliari ha presentato delle osservazioni e delle proposte per il riordino del sistema idrico integrato. Secondo l'ente d’ambito è necessario garantire alle comunità locali di potere esprimere la propria volontà e capacità di indirizzo nei vari processi decisionali che si prefigurano nel nuovo sistema organizzativo della legge, salvaguardando così un’ adeguata e reale rappresentanza del territorio. Andranno quindi salvaguardate le presenze dei territori attraverso i capoluoghi di provincia e dei principali riferimenti comunali in termini ambientali e di risorsa idrica. L’Alto Calore servizi dal canto suo si candida alla gestione anche nel nuovo sistema di gestione del servizio idrico. Lello De Stefano: “L’Alto Calore si presenta innanzitutto una condizione di attivo di bilancio. Siamo gli unici in Campania ad avere sia le concessioni, per più di 2000 litri al secondo, sia le adduzioni che la distribuzione e, in molti Comuni, persino la depurazione”.

amazon