Primo Piano

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco cosa si può fare e cosa no

Green pass obbligatorio dal prossimo sei agosto. Il governo ha approvato le nuove regole. La certificazione deve essere mostrata da tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni. Sono esentati “i soggetti che hanno idonea certificazione medica”.

Solofra, Vignola: "Da Moretti sul bilancio solo parole in libertà"

Michele Vignola
“La nostra è un’Amministrazione che ha sempre adottato, sin dall’atto del suo insediamento, un modello di policy di spending review. Il tutto sempre all’insegna della trasparenza”. E’ quanto afferma Michele Vignola, sindaco di Solofra, rispetto alla posizione espressa dal consigliere Moretti che aveva bocciato il bilancio perchè senza alcun elemento di crescita . “Risultano – afferma – davvero paradossali le critiche che ci accusano del contrario. Non hanno alcuna cognizione di causa. Abbiamo ridotto all’osso i costi della spesa corrente, facendo sempre economia. Un’operazione senza precedenti. Ed è sotto gli occhi di tutti. Per citare solo alcuni esempi, abbiamo quasi azzerato tutte le spese di rappresentanza che, nella maggior parte dei casi, sono a carico degli amministratori. Sin dal mio insediamento, ho rifiutato il telefono di servizio, mettendo a mio totale carico le relative spese. Ed ancora non ho voluto dotarmi di uno staff, facendo risparmiare quasi 200mila euro annui. Abbiamo dotato il Comune di un ufficio legale, eliminando quasi per interno gli onerosi incarichi agli avvocati esterni. Grazie ad una gestione diretta dell’ufficio tributi (ruoli ordinari e avvisi di accertamento), abbiamo anche eliminato i costi di riscossione dei tributi comunali, che in passato il Comune doveva corrispondere alla Global Service SpA e a diverse società esterne di riscossione tributi, consentendo un notevole risparmio per le casse dell’Ente di centinaia di migliaia di euro. Abbiamo, inoltre, messo in liquidazione una delle tre società di servizi, la Global Service SpA, eliminando quindi i relativi trasferimenti dal bilancio comunale e ridotto quelli alla Irno Service SpA. Inoltre, proprio il mio Esecutivo ha dimezzato il costo di spazzamento delle strade, considerato che in passato, oltre al servizio con Irpinia Ambiente, si pagava anche un servizio integrativo con ulteriori diciotto operatori. Abbiamo ridotto sensibilmente il costo del personale, riducendo il numero dei dirigenti comunali”.
Nicola Moretti
“Quindi – continua - la nostra azione amministrativa è sempre stata guidata da una governance parsimoniosa dei soldi pubblici, dettata dal rigore, pur avendo ereditato una situazione pesante e complicata dal punto di vista finanziario,” E in merito al contratto di pubblica illuminazione Vignola tiene a precisare: “A tal proposito – chiarisce il primo cittadino – all’atto del mio insediamento ho trovato un contratto già in essere (stipulato nel novembre del 2010 prima della mia Amministrazione) in scadenza il prossimo novembre. Nel capitolato allegato al contratto in corso, era previsto, a partire dal secondo anno, l’adeguamento dei costi all’aumento della spesa energetica che nel frattempo si è triplicata. Questa è la ragione per la quale in bilancio siamo stati costretti a prevedere l’importo adeguato. E’ un contratto fatto male. Anche qui, cercheremo una forma di risparmio per non gravare sui contribuenti”. Ed infine sul fotovoltaico dice: “Come si può dire che non c’è un nostro impegno su questo campo? Stiamo lavorando in maniera incessante sull’efficientamento energetico delle strutture comunali, a partire dalle scuole con impianti di ultima generazione termici ed elettrici”.

amazon