Primo Piano

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco cosa si può fare e cosa no

Green pass obbligatorio dal prossimo sei agosto. Il governo ha approvato le nuove regole. La certificazione deve essere mostrata da tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni. Sono esentati “i soggetti che hanno idonea certificazione medica”.

Solofra, la Scorza e le sue micro-discariche

Rifiuti in località Scorza
"Rocce e castagni, polle e rivoletti fluenti in cascatelle armoniose; lene sussurro sorgenti ascose, scroscio festoso di possenti getti; rustici ponti con passaggi stretti, cui ricchi ammanti l’edera compose, irte spalliere di silvestri rose, erbe distese in molli e freschi letti". Così Carmine Troisi, sacerdote e poeta, descriveva Scorza.
Oggi si avrebbe difficoltà a coniugare questa descrizione con le immagini che ritraggono l'abbandono indiscriminato di rifiuti nell'area della Scorza. A poche decine di metri dal punto dove nella giornata di ieri fu rinvenuta, nascosta in un sacco di plastica, la carcassa di un cane, c'è una discarica permanente di materiale edile e vecchi elettrodomestici. in tutta la zona si vedono spuntare fra gli alberi, qua e là cumuli di immondizia. E tutto questo in una parte del territorio cittadino che un tempo era frequentata da chi voleva stare al contatto con la natura e respirare un pò di aria buona. E ci si imbatte in discariche, per così dire, "storiche" anche in altri punti del territorio. In località Castelluccia, ad esempio, o lungo la stradina che dalla frazione S. Andrea Apostolo porta a Monte S. Marco. Ritagli di pelle, scarti di macellazione, materiale edile, scarti alimentari, vecchi elettrodomestici, pneumatici usati. Il catolo è estremamente vario. Zone al riparo da sguardi indiscreti dove il fenomeno dell'abbandono indiscriminato dei rifiuti è ormai diventato una triste costante che stenta a morire.

amazon